Scegliere le inferriate di sicurezza per finestre e porte

Sicurezza

Sicurezza Scegliere le inferriate di sicurezza per finestre e porte

Comments (0) / 04/01/2019 /

Le grate di sicurezza (dette anche inferriate) per finestre e porte, fanno parte dei sistemi definitivi di “sicurezza passiva” in quanto bloccano fisicamente i malintenzionati da ogni possibilità di intrusione.

Le grate (o inferriate), per poter essere superare devono necessariamente venire rimosse con rumorose attrezzature specifiche e, come ben sappiamo, il rumore non è amico dei ladri; Le possibilità che questi decidano di lasciar perdere è alta.

I materiali con cui vengono create le grate, sono metalli pesanti e pieni, come il ferro e la loro sicurezza aumenta giorno dopo giorno.

La resistenza delle grate per porte e finestre, una volta installate sono certificate da una scala che va da 1 a 5, dove 1 è una sicurezza minima e 5 sicurezza massima… assicuratevi di avere almeno un livello 4 per dormire sonni un po’ più tranquilli e per avere delle agevolazioni assicurative.

Come stabilire la classe di sicurezza delle grate?

Per stabilire il livello di sicurezza delle grate sono necessarie delle prove di resistenza effettuate da enti specializzati.

Verranno testate serrature e perni, verranno colpite le grate con attrezzi sempre più pesanti e si simulerà un tentativo di effrazione con attrezzature comuni nei malintenzionati come seghe o piede di porco per il periodo di tempo medio che statisticamente riescono ad attendere i ladri prima di mollare.

Per ottenere il livello di classe massimo bisogna superare i 15 minuti di tentativo di scasso pesante senza subire alcun danno.

Nella maggior parte dei casi la grata resiste a pieno fino a 10 minuti, classificandosi quindi con un livello 4.

Tipologie di Grate di sicurezza

Esistono 3 tipologie diverse di grate di sicurezza: Fisse, a scomparsa, a battente; assolutamente al pari tra loro come resistenza: Resta quindi una pura questione di preferenza.
Vediamole meglio:

Grate (o inferriate) di sicurezza fisse

Come dice il nome stesso, si tratta di grate fissate perennemente murandole nel cemento. Si dice siano le più resistenti, in quanto non hanno i punti di rimozione delle altre tipologie e minori possibilità di danneggiarsi a seguito di colpi molto pesanti.

Grate (o inferriate) di sicurezza a scomparsa

A differenza delle grate fisse, che una volta installate, rimarranno fisse e visibili praticamente in eterno, le grate a scomparsa possono “nascondersi” all’interno del muro grazie ad un innovativo meccanismo automatizzato che permette di mostrare e “rimuovere” le inferriate ogni qualvolta lo desideriamo.
La grata può nascondersi lateralmente, verso un lato o può raccogliersi “a soffietto”.

Grate (o inferriate) di sicurezza a battente

Una buona metà tra un inferriata fissa e una a scomparsa è quella a battente. Formata da una singola anta o da più ante, può venire aperta e richiusa quando si desidera.

Comments are closed.